Borse europee poco mosse in avvio di seduta

Paterniano Del Favero
Agosto 14, 2020

Milano sale dello 0,8%, Londra cede lo 0,86%, Parigi lo 0,35%. Anche Wall Street sta andando bene, dopo che il governo degli Stati Uniti ha stipulato un accordo con il produttore di farmaci Moderna per l'acquisto di 100 milioni di dosi del suo potenziale vaccino Covid per un importo totale di circa $ 1,5 miliardi. Alla chiusura dei mercati in Europa, il Dow Jones aumenta dello 0,89% e il Nasdaq dell'1%.

Sul mercato si assesta temporaneamente l'oro, che dopo avere aggiornato i massimi di sempre la scorsa settimana oltre i 2000 dollari l'oncia, aveva invertito nettamente la rotta scendendo sotto quota 1900 dollari quanto riguarda i contratti spot. Il metallo risale così leggermente nel corso della mattinata a 1940 dollari.

Pochi gli spunti macro previsti oggi. Anche il dato del solo mese di giugno è leggermente migliore delle attese: il prodotto interno lordo è cresciuto dell'8,7% dall'8% atteso. Per il Regno Unito si tratta comunque della prima recessione tecnica dal 2008, ovvero la prima volta in cui si realizzano due trimestre negativi consecutivi. Inoltre la caduta trimestrale di Londra risulta la peggiore tra tutti i Paesi europei colpiti. A maggio 2020 la produzione industriale era aumentata del 12,3% in la zona euro e l'11,6% nell'UE.

Sul piano interno invece registra l'Istat un ulteriore calo dei prezzii, in calo dello 0,2% a luglio da giugno e dello 0,4% dal 2019.

Tra le valute l'euro torna a salire, chiudendo in Europa poco sotto gli 1,18 dollari. Spread stabile a 147 punti, in lieve rialzo all'1,03% il rendimento dei titoli di stato decennali italiani.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE