Coronavirus, l'Oms sceglie Monti per la super commissione sulle politiche sanitarie

Barsaba Taglieri
Agosto 12, 2020

L'ufficio europeo dell'Oms ha intenzione di formare una commissione regionale per ripensare le priorità dei sistemi sanitari alla luce della pandemia da coronavirus. "Cercherà anche di costruire un consenso attorno a queste raccomandazioni, per elevarle a priorità politiche e sociali, riconosciute come critiche per avere tanto un approccio sostenibile quanto una coesione sociale".

Nicola Porro non ha affatto gradito la nomina di Mario Monti alla presidenza della commissione per la salute e lo sviluppo sostenibile, appena istituita dall'Organizzazione mondiale della sanità. Poi il conduttore di Quarta Repubblica ha ricordato il pessimo precedente dell'ex premier con la sanità: "Mario Monti è l'uomo che con le sue politiche di rigore aveva fatto dei tagli alla sanità".

Questo nuovo gruppo di lavoro, che inizierà i propri lavori il prossimo 26 agosto, formulerà raccomandazioni sugli investimenti e le riforme per migliorare la resilienza dei sistemi sanitari e di assistenza sociale nei 53 Stati membri della Regione europea dell'Oms ha chiaritoHans Henri P. Kluge, direttore generale Oms Europa. "Monti? Siamo orgogliosi che abbia accettato".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE