Si è spenta l'attrice Franca Valeri, aveva appena festeggiato 100 anni

Ausiliatrice Cristiano
Agosto 11, 2020

La popolare attrice, all'anagrafe Franca Norsa, aveva festeggiato cento anni lo scorso 31 luglio, si è spenta: a darne l'annuncio il sito Dagospia che annuncia l'allestimento della camera ardente da domani pomeriggio a Roma, dove viveva. Franca Valeri ha lavorato con molti registi e attori protagonisti del grande cinema italiano.

Fin da piccolissima ha seguito il suo istinto per la recitazione, nonostante la ferma opposizione di suo padre: Franca ha adottato un cognome d'arte ed è cresciuta frequentando il teatro di prosa e il teatro operistico musicale. I funerali si svolgeranno poi in forma strettamente privata.

Negli anni delle maggiorate/cotonate, ha dimostrato che una donna coi capelli a caschetto era all'altezza di un uomo anche su un paio di tacchi bassi.

Per chi vorrà ricordarla e celebrarla, il 29 agosto nell'ambito della rassegna Tir - Teatro in rivoluzione organizzata dal Teatro Nazionale di Genova andrà in scena "La vedova Socrate", un monologo scritto da Franca Valeri e ispirato a un breve testo di Dürrenmatt.

E' morta Franca Valeri.

Di origine ebraica, nata a Milano nel 1920, la Valeri si è sempre distinta tra i suoi colleghi per la sua professionalità istrionica che la vedeva impegnata sia in ruoli più forti e meditati, che nei suoi personaggi leggeri e divertenti, come la 'Signora Cecioni'. Negli anni era diventata una colonna anche della televisione italiana, su Studio Uno e Sabato Sera, affiancata anche da Nino Manfredi e Gino Bramieri negli sceneggiati. E lo sa bene la Valeri.

In tv, nel 1982, fa parte del varietà "Due di tutto" e dal 1989 al 1993 nello spazio all'aperto del Museo della Civiltà Romana, per la manifestazione estiva "Eurmuse" diresse la regia nelle opere "Il Barbiere di Siviglia" di Gioachino Rossini e "Rigoletto" di Giuseppe Verdi.

Durante la quale la Valeri non soltanto ha parlato della sua infanzia vissuta all'insegna del fascismo, ma si è lasciata andare anche ad una rivelazione da brividi sulla morte. Nel 1999, è stata in scena con "Alcool", commedia sulla decadenza dell'alta borghesia diretta da Adriana Asti.

Infine, il 19 febbraio 2014 è stata ospite della seconda serata del Festival di Sanremo condotto da Fabio Fazio e Luciana Littizzetto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE