Apple blocca Microsoft xCloud e Google Stadia dall’App Store

Geronimo Vena
Agosto 9, 2020

La nuova puntata dello scontro riguarda il servizio di game streaming Project xCloud.

"Il nostro periodo di Project xCloud su TestFlight è terminato su iOS e ora vogliamo portare il cloud gaming ai clienti Android il 15 settembre".

"I nostri clienti godono di app e giochi fantastici da milioni di sviluppatori", ha dichiarato Apple a Business Insider, e i servizi di gioco possono assolutamente essere lanciati sull'App Store purché seguano lo stesso insieme di linee guida applicabili a tutti gli sviluppatori, incluso l'invio dei giochi singolarmente per la revisione e visualizzato nei grafici e nella ricerca. Apple evidenzia tuttavia che le linee guida di App Store prevedono un esame preliminare di tutte le app prima della pubblicazione.

Apple è l'unica piattaforma per uso generale a negare ai consumatori il cloud gaming e i servizi di abbonamento ai giochi come Xbox Game Pass. E tratta costantemente i giochi in modo diverso, applicando regole più indulgenti alle altre app anche quando includono contenuti interattivi. Tutti i giochi disponibili con Xbox Game Pass sono soggetti a rating ad opera di organi di classificazione indipendenti come l'ESRB ed equivalenti regionali. Oltre all'App Store, gli sviluppatori possono scegliere di raggiungere tutti gli utenti di iPhone e iPad sul Web tramite Safari e altri browser sull'App Store. Crediamo che gli utenti dovrebbero stare al centro dell'esperienza di gioco e sono loro a dirci che vogliono giocare, connettersi e condividere ovunque, a prescindere dal dispositivo utilizzato.

Poiché Microsoft con xCloud (così come Google con Stadia) non sottopone ogni singolo gioco inserito in catalogo alla revisione di Apple, l'azienda di Cupertino si rifiuta di pubblicare l'applicazione dedicata allo streaming di giochi sul proprio Store (almeno per il momento). Sebbene la società affermi di essere impegnata a portare il servizio sui dispositivi iOS. Attualmente non ha rivelato alcuna informazione su come intende aggirare le rigorose politiche dell'App Store di Apple.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE