Dopo la sfiducia, si dimette la vicesindaca di Proserpio che battibeccò in spiaggia con Salvini

Bruno Cirelli
Agosto 8, 2020

"L'immigrazione controllata è un valore positivo, come in Svizzera, Germania, America, Australia", dice il segretario del Carroccio, che poi lancia la bordata: "Provino i fenomeni che sono qui a fischiettare a dire che c'è posto per tutto".

Durissimo affondo del leader della Lega, Matteo Salvini, che oggi ha commentato con un post su Facebook il contenuto dei verbali del Comitato tecnico scientifico per l'emergenza del Coronavirus, che sono stati desecretati ieri dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

In sostanza, secondo Salvini a cercare i fascisti dove non ci sono sono quelli là, indicando chiaramente un gruppo di contestatori che si era riunito ad Empoli.

I contenuti del filmato non sono piaciuti in particolare agli altri esponenti della lista civica di orientamento politico diverso rispetto a Proserpio.

Curioso episodio quello che si è verificato questa mattina ad Empoli, durante la visita di Salvini in città ed un comizio avuto al cospetto dei cittadini. Mentre la vice aveva incassato il sostegno della sindaca Barbara Zuccon - "Ha fatto bene", aveva detto - la maggioranza dei consiglieri, quattro su otto, ha votato per chiedere la revoca della delega alla vice sindaca, che a quel punto ha deciso di dimettersi. E non ha mai risposto nemmeno a quanto dichiarato il 21 aprile scorso dal dirigente del ministero della Salute, Andrea Urbani: "dall'inizio del 2020 il governo aveva un piano segreto per contrastare il Covid-19, ma non l'aveva diffuso per non scatenare il panico". Questo episodio ha portato alla contrapposizione. Per non parlare delle reazioni sui social.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE