Coronavirus, Oms: "I casi nei bambini aumentati di sette volte"

Barsaba Taglieri
Agosto 8, 2020

Lo dice l'Organizzazione mondiale della sanità, secondo quanto riporta la Cnn. "Il vero rischio è che, tornati a casa dalla movida, possano contagiare i loro genitori o i loro nonni", ha ricordato il ministro, invitando i giovani a mantenere tutte le precauzioni.

Dal 24 febbraio scorso, ha sottolineato l'Oms, la percentuale di casi rilevati nei bambini e nei bebè è inoltre "aumentata di sette volte", mentre quella tra gli adolescenti ed i giovani è "aumentata di sei volte".

I dati sono stati diffusi da El Mundo che scrive: "Questa tendenza può essere spiegata, tra l'altro, dai seguenti fattori: la diagnosi precoce e il test erano inizialmente focalizzati sull'identificazione di casi con sintomi gravi, che si sono visti più frequentemente tra le persone anziane". Oltre il 60 per cento dei casi di Covid-19 nel mondo si registra oggi nelle persone di età compresa tra 25 e 64 anni.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE