Bonus pagamenti con il pos: la proposta del nuovo Decreto Rilancio

Paterniano Del Favero
Agosto 5, 2020

E gli sconti a carico dello Stato non dovrebbero riguardare solo bar e ristoranti ma anche il settore dell'abbigliamento e degli elettrodomestici che hanno patito di più questa crisi.

Il bonus nelle previsioni dovrebbe valere per gli acquisti che i consumatori effettueranno fino alla fine del 2020, proprio per dare una spinta momentanea all'economia.

Intanto si accelera sul fronte del Recovery plan: entro martedì i ministri dovranno inviare le proposte alla cabina di regia di Palazzo Chigi mentre sembra sfumare la prospettiva di una commissione bicamerale sulla spesa.

Il meccanismo del bonus dovrebbe condizionare il bonus all'utilizzo di carte di credito e bancomat per favorire la tracciabilità. Ancora da stabilire anche il meccanismo di sconto, se attraverso una card o con rimborsi direttamente ai contribuenti.

Allora si pensava ad un ristoro di una percentuale dell'Iva con un credito d'imposta o una detrazione da ottenere l'anno successivo.

In queste ore si sta quindi cercando una sintesi delle varie proposte - il Cdm è previsto in settimana, probabilmente giovedì - cui si aggiunge quella, allo studio del Mise, per puntellare anche il settore dell'abbigliamento e degli elettrodomestici.

Incentivi per acquisti al bar o al ristorante, secondo la viceministra del Tesoro Laura Castelli.

L'idea di aiutare gli esercenti si incrocia con quella del ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, impegnato nel sostenere i centri storici delle città d'arte, semi-deserti per l'assenza di turisti stranieri, ma anche per il persistere dello smart working diffuso (questo fenomeno, come abbiamo detto, ha fatto ridurre drasticamente i pranzi di lavoro e quasi ha fatto scomparire i buoni pasto).

Il bonus-consumi, se confermato, andrà ad aggiungersi agli altri tre pilasti del prossimo decreto da 25 miliardi: la cassa integrazione selettiva e decontribuzione per le assunzioni, il blocco fino a novembre delle cartelle esattoriali e gli interventi per enti locali e scuole.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE