Nick Kyrgios non gareggerà agli US Open tra le preoccupazioni di coronavirus

Rufina Vignone
Agosto 4, 2020

E, come suo solito, non ha usato giri di parole per motivare la scelta.

Il 25enne ha spiegato che non parteciperà per rispetto di tutte le vittime, ma che non ha nulla contro gli organizzatori del torneo e chi intenderà parteciparvi, precisando: "Finché tutti seguono le direttive e si comportano in maniera sicura". Melbourne è tornato ad essere l'epicentro del contagio, anche a causa di un focolaio esploso in un hotel dove i dipendenti si sono passati un accendino "infetto".

"Ma sono seduto fuori per la gente, per i miei australiani, per le centinaia di migliaia di americani che hanno perso la vita, per tutti voi". "Caro tennis, facciamo un bel respiro e ricordiamoci cos'è importante, cos'è salutare e sicuro per la comunità" esordisce Kyrgios, "possiamo ricostruire il nostro sport e l'economia, ma non potremo mai recuperare le vite perse". Parlo del ragazzo che lavora nel ristorante, degli addetti alle pulizie e dei responsabili degli spogliatoi. Queste sono le persone che hanno più bisogno di riavere il lavoro.

Kyrgios, poi, si rivolge ai vari tennisti che affronteranno la trasferta: "Dovete agire nel benessere l'uno dell'altro, collaborare assieme". Non puoi ballare sui tavoli, andare a giro per tutta Europa avido di soldi o cercare di guadagnare denaro ospitando un'esibizione. Ancora oggi, per esempio, Grigor Dimitrov per voce sua non sembra affatto pronto a tornare a giocare malgrado sia guarito dal covid-19 e dopo le prime uscite post recupero ha confessato che non è ancora pronto per competere.

L'Adria Tour doveva essere suonato in quattro città dei Balcani dal 13 giugno al 5 luglio, ma è stato cancellato quando Djokovic, sua moglie Jelena, altri tre giocatori, tre allenatori e la moglie incinta di un giocatore si sono dimostrati positivi per il virus. Chiaro il messaggio: non pensate che se le vostre azioni non recano del male a voi, le stesse non possano però far del male ad altri individui.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE