Liverani: "Lecce, dai tutto. I tifosi? Una perdita pesante"

Rufina Vignone
Agosto 3, 2020

Il Lecce non riesce nel miracolo e alla fine retrocede in Serie B per via della propria sconfitta per 4-3 contro il Parma e del contemporaneo successo per 3-0 del Genoa sull'Hellas Verona. Le due squadre sono divise da un punto con i giallorossi che hanno acceso la freccia.

Fabio Liverani, alla vigilia di un match importantissimo per la sua squadra, ha parlato in conferenza stampa. Più di quanto fatto a Udine dove per noi era l'ultima possibilità per rimanere appesi a questa categoria.

Campionato regolare? Liverani non ha dubbi: "Le partite vanno giocate tutte, sono difficili da vincere, il campionato ha detto questo". "Cuore e testa sono le componenti principali di questa partita - sostiene Liverani -, è l'ultima gara, dopo non ci sarà nulla, non ci saranno appelli, è la finale". È l'ultima, è la finale, non c'è nient'altro: bisogna dare tutto per il massimo del risultato e poi vediamo che cosa succede.

Abbiamo ancora 24 ore e cerchiamo di recuperare qualsiasi energia per recuperare chi ha giocato di più e ha avuto degli acciacchi.

Mancheranno i tifosi? E' normale che per noi 20mila abbonati assenti sia stata un'altra cosa negativa, sia in casa che fuori ci seguivano in massa. È stato un grande handicap, ma lo è stato per tutte le squadre, purtroppo ce ne dobbiamo fare una ragione.

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE