Juventus, Khedira: "Pronto a rialzarmi, c'è un altro trofeo da vincere"

Rufina Vignone
Agosto 3, 2020

Con Ramsey che non ha mai ingranato, il tedesco sarebbe stato merce preziosa per Maurizio Sarri. Prima un intervento al ginocchio, poi 43 minuti in campo contro il Milan nella semifinale di ritorno di Coppa Italia e l'immediato nuovo stop a distanza di sei mesi.

Ecco quanto affermato da Khedira attraverso il noto social network Instagram: "E' stata una stagione molto dura per me!" Sami Khedira, al termine di un'annata davvero complicata, guarda a un futuro che immagina (contratto in scadenza nel 2021) ancora con la maglia della Vecchia Signora: "Anche se sono ovviamente contento per il successo della squadra e per il nono scudetto consecutivo, il periodo da dicembre in poi è stato davvero frustrante per me a livello personale". Due gravi infortuni mi hanno limitato a sole 18 partite in questa stagione. Mi aspettavo molto di più da me stesso. Tuttavia, ogni volta che cadi hai il dovere di rialzarti! "Credetemi, ogni giorno lavoro sodo su me stesso per tornare il più velocemente possibile e sono convinto di poterlo fare". "Continuerò a dare tutto quello che ho per recuperare a pieno dagli infortuni: non solo perché amo il calcio e questo club, ma credo anche che insieme possiamo continuare a scrivere la storia della Juventus". Da quando sono arrivato 5 anni fa abbiamo raggiunto risultati incredibili e in questa stagione c'è ancora un titolo da vincere!

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE