Covid, passi avanti per un vaccino: positivi i primi test sull'uomo

Barsaba Taglieri
Agosto 3, 2020

Protagonista questa volta è l'Australia. Sono infatti risultati positivi i primi test sull'uomo del vaccino Covax 19 contro il nuovo coronavirus.

Il vaccino è stato sviluppato dagli scienziati della Flinders university di Adelaide ed è il primo fra i candidati vaccini in Australia a superare la fase 1 della sperimentazione. Il vaccino è stato somministrato questo mese a 40 volontari sani, nessuno dei quali ha riportato effetti collaterali significativi o febbre. Non è stata resa nota l'età media dei volontari, che rimane bassa per ora, con anziani, bambini e malati di tumori che per ora sono rimasti fuori dalla fase 1.

Il professor Nikolai Petrovsky, che ha lavorato alla sperimentazione, ha affermato al quotidiano The Australian: "Abbiamo confermato che il vaccino Covax-19 può indurre risposte anticorpali appropriate nei soggetti umani". "I dati preliminari sulla sicurezza mostrano che non vi sono significativi effetti collaterali sistemici in alcuno dei soggetti".

"Abbiamo anche avuto il via libera all'immunizzazione di soggetti che hanno contratto in precedenza il Covid-19 - ha aggiunto il ricercatore -, per vedere se possiamo aumentare la risposta immunitaria e prevenire una seconda infezione".

Per Covax 19 la fase 2 della sperimentazione inizierà a settembre e coinvolgerà tra i 400 e 500 volontari.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE