Coronavirus, brusca impennata di casi in Puglia: sono 20 oggi

Bruno Cirelli
Agosto 3, 2020

Attendiamo allora che si completi il processo nelle prossime ore" aggiungendo "Il Governo, forte anche dei pareri giuridici acquisiti, andrà sino in fondo. Per responsabilità del presidente uscente, il consiglio dei ministri si è preso la responsabilità di scrivere un provvedimento che rischia di compromettere il libero esercizio del voto in Puglia e rappresenta una gravissima ingerenza politico-elettorale.

Il tutto dopo che il 28 luglio scorso, nell'ultima occasione utile per trovare l'accordo e inserire la parità di genere nelle liste, i consiglieri regionali della Puglia non erano riusciti a trovare una quadra anche e soprattutto a causa dell'ostruzionismo di Fratelli d'Italia, che ha presentato una marea di emendamenti per bloccare la norma. "120 della Costituzione per garantire la doppia preferenza di genere nelle elezioni regionali pugliesi". E una volta incamminatosi su questa china, ci sarà un limite che fermerà un potere centrale sempre più monocratico? Così il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie. Non avendolo fatto, non abbiamo avuto altra scelta che questa per garantire i diritti e la legalità. Nulla dice del naufragio politico che lo ha coinvolto in prima persona.

"Con questo decreto - specifica Boccia - riteniamo di aver compiuto un passo decisivo e indispensabile per assicurare la pari dignità di accesso alle consultazioni elettorali tra uomini e donne che va sempre garantita". Con il nuovo documento, però, la Regione Puglia non punta a introdurre ulteriori misure restrittive ma solo ed esclusivamente emanare provvedimenti già preesistenti.

Facciamo pure finta allora che la legge elettorale che introduce la doppia preferenza di genere nelle elezioni regionali italiane abbia una ratio che non ha e chiediamoci: è normale che il governo centrale intervenga per decreto, commissariando mercé un prefetto una regione, la Puglia nella fattispecie, per introdurre una norma nella legge elettorale che il consiglio di quella regione non aveva voluto o saputo darsi per tempo?

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE