Us open 2020 la barty ha paura del coronavirus, non ci sarà

Rufina Vignone
Agosto 2, 2020

Ora è arrivata l'ufficialità: Ashleigh Barty non volerà negli Stati Uniti, e salterà dunque lo US Open. "Io e il mio team abbiamo deciso che non andremo al torneo di Cincinnati e a quello di New York - ha dichiarato in un comunicato -. Adoro entrambi gli eventi ed è stata una decisione molto difficile da prendere, ma ci sono ancora concreti rischi dovuti al covid-19 e non sono a mio agio nel mettere a rischio la salute mia e del mio team".

Occhi puntati ovviamente sullo Us Open, lo slam newyorchese, tradizionalmente l'ultimo dei quattro major della stagione, e che quest'anno sarà però il secondo visto l'annullamento del torneo di Wimbledon e lo spostamento del Roland Garros alla fine del mese di settembre. Nel sorteggio per singolo maschile, il numero 1 al mondo Novak Djokovic e il numero 2 Rafael Nadal sono tra i partecipanti.

"Prenderò la mia decisione sugli Open di Francia e sui vicini tornei WTA europei nelle prossime settimane".

L'estrazione principale degli US Open è prevista per il 31 agosto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE