Brozovic, lite al pronto soccorso: intervengono i Carabinieri, cosa è successo

Rufina Vignone
Agosto 2, 2020

Serata movimenta per Marcelo Brozovic. Dopo la patente sospesa per un semaforo rosso preso a bordo della sua Rolls Royce, il croato nella notte appena trascorsa ha dato in escandescenze in un pronto soccorso.

Il giocatore croato si è presentato al nosocomio in compagnia di un amico che sosteneva di essersi procurato un taglio accidentale alla gamba con il vetro di un bicchiere rotto ma, invece di rispettare la fila, Brozovic ha scavalcato chi lo precedeva insistendo che l'amico venisse visitato immediatamente.

Marcelo Brozovic ne ha combinata un'altra e stavolta rischia di essere l'ultima bravata da giocatore dell'Inter.

Un addio determinato da tempo, con i nerazzurri pronti a cercare acquirenti per Brozovic in scadenza il 30 giugno 2022 con l'Inter. Un rapporto che è andato incrinandosi sin dalla partenza del connazionale e grande amico Perisic, in direzione Monaco, la scorsa estate. All'arrivo degli agenti al San Carlo, il regista dell'Inter ha mantenuto atteggiamenti sempre più ostili tanto che i militari gli hanno fatto capire chiaramente che il suo comportamento stava per sfociare nel penale. Alla fine il 77 nerazzurro, forse non del tutto sobrio, avrebbe chiesto scusa a tutti.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE