Migranti, Lamorgese: inaccettabili continui arrivi a Lampedusa

Bruno Cirelli
Agosto 1, 2020

E assicura "garantiremo la tutela della salute pubblica delle nostre comunità locali". "Per noi sono inaccettabili questi arrivi continui, che stanno collassando l'isola di Lampedusa". Così il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, oggi a Sorbolo (Parma), per la consegna al Comune di un compendio immobiliare confiscato alla criminalità organizzata nel 2015 nell'ambito dell'inchiesta Aemilia.

Proprio lo scorso lunedì la Lamorgese ha avuto un faccia a faccia a Tunisi con il presidente della Repubblica Kais Saied e il presidente incaricato, il ministro dell'Interno Hichem Mechichi. E ho ottenuto dalla commissaria all'Immigrazione della Ue, Johansson, l'impegno ad andare quanto prima insieme in Tunisia. "Abbiamo concordato - prosegue sul quotidiano di Fontana - per agosto un incremento di rimpatri sui voli bisettimanali già riattivati lo scorso 16 luglio dopo lo stop imposto dal lockdown". "Un gesto simbolico da parte della Tunisia, magari anche con l'utilizzo di navi per effettuare un numero consistente di rimpatri".

Contrordine migranti: "Non venite".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE