Borsa Italiana in vendita: LSE conferma trattative. Le novità

Paterniano Del Favero
Agosto 1, 2020

Il London Stock Exchange Group (Lseg) mette in vendita Borsa Italiana. La notifica dell'operazione è stata inviata il 13 maggio scorso, il 22 giugno l'Antitrust europeo ha comunicato di voler andare alla Fase 2 per approfondire il dossier e dal 13 luglio, si legge sul sito della Commissione, la deadline prevista per una decisione è stata sospesa.

Le novità hanno inevitabilmente riacceso il dibattito sui possibili acquirenti di Borsa Italiana viste le intenzioni di vendita di LSE, aventi come obiettivo la finalizzazione del deal con Refinitiv. A farsi avanti potrebbero essere Deutsche Boerse o Euronext, che in passato avevano mostrato interesse per la società italiana.

"Lse conferma che il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha chiuso la sua indagine antitrust sulla transazione senza rimedi giuridici", ha affermato la società, aggiungendo di aver "ricevuto una serie di altre autorizzazioni antitrust e di investimenti esteri" e che "continua a compiere progressi in relazione alle autorizzazioni alle quali" l'operazione-Refinitiv "è subordinata". Lseg si attende, conclude la nota, di chiudere la transazione Refinitiv entro la fine del 2020 o all'inizio del 2021.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE