Elisa Isoardi, appello ad Antonella Clerici: "Chiama i miei cuochi"

Ausiliatrice Cristiano
Luglio 30, 2020

Con la chiusura de La prova del cuoco Isoardi si è trovata senza un programma da condurre.

Si è sempre definita una donna forte e indipendente, una professionista affermata disposta, comunque a stare un passo indietro rispetto al suo uomo, senza esporsi eccessivamente durante le occasioni pubbliche. Tanti gli argomenti trattati: amore, lavoro, progetti e la storia con Matteo Salvini. Nell'intervista Isoardi ha parlato del suo futuro a Ballando con le Stelle ammettendo di avere accettato la proposta di Milly Carlucci, perché la ritiene una grande opportunità e ha voglia di mettersi in gioco. Isoardi ha ammesso di avere superato il "trauma".

Anche se la conduttrice non ha fatto in alcun modo riferimento alle preferenze di Salvini in merito al comportamento della donna che gli è a fianco, si può intuire abbastanza facilmente che, con ogni probabilità, è stata proprio "l'indipendenza" di Elisa a far storcere il naso al segretario della Lega.

Nel corso dell'intervista Isoardi ha fatto una sorta di appello alla sua collega. Per Elisa Isoardi però le cose non vanno male, anzi, la aspetta un nuovo programma e la partecipazione a Ballando con le stelle, programma molto sentito in casa Rai. Le due conduttrici hanno condiviso la conduzione del programma di cucina della rete ammiraglia della tv di Stato (la ex fidanzata di Matteo Salvini ha condotto le ultime due edizioni, sostituendo la compagna di Vittorio Garrone), ma ora che la trasmissione ha chiuso i battenti definitivamente e Antonella si è ripresa la sua fascia con il nuovo programma È sempre mezzogiorno, che andrà in onda a partire da settembre, la Isoardi non si dimentica dei suoi collaboratori.

Infine, la bella piemontese ha confidato ha lanciato un appello alla Clerici: "Spero mi inviti nei suoi programmi". Insomma, una volta per tutte anche Isoardi ha messo a tacere le voci di una presunta rivalità. "Sono single di testa, abituata a essere autonoma", dice nell'intervista al settimanale Oggi. Al contrario sono stati i vertici di viale Mazzini ad insistere per averla in quella fascia oraria.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE