Coronavirus: Belgio, coprifuoco notturno ad Anversa

Bruno Cirelli
Luglio 30, 2020

Dalle 23:30 alle 6 del mattino si potrà uscire solo per comprovati motivi.

Ad annunciare il coprifuoco anti coronavirus nella provincia del Belgio di Anversa, è stata lunedì la governatrice Cathy Berx. Obbligatorio, infine, il telelavoro, laddove sia possibile.

Nella provincia si concentra il 47% dei nuovi contagi della scorsa settimana in Belgio.

Visto il coprifuoco notturno, anche bar e ristoranti dovranno chiudere alle 23. Inoltre, devono essere rispettate rigorosamente tutte le altre restrizioni aggiuntive come la mascherina, lo smart working e gli sport di contatto.

Dopo il rallentamento verificatosi in seguito al lockdown, che aveva portato il numero di nuovi casi ad una cifra di circa 80 al giorno ad inizio luglio, in questa settimana si è osservato una crescita della curva, con i positivi che sono passati ad un totale di 279 nelle ultime ventiquattro ore.

"La situazione epidemiologica nella regione di Anversa ci obbliga sfortunatamente ad adottare delle misure supplementari".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE