Ciclismo, Milano-Sanremo 2020: salta il passaggio nella zona del Savonese

Rufina Vignone
Luglio 30, 2020

Genova - Dopo il rinvio per Covid-19, altra doccia fredda per la Milano-Sanremo 2020.

Cambia il percorso della Milano-Sanremo 2020, in programma sabato 8 agosto.

I 13 sindaci del Savonese, a cominciare da Loano e Savona che avevano guidato la rivolta contro la corsa, hanno imposto il divieto di transito della carovana nei loro comuni.

Una giusta prevenzione nei confronti di chi vive e porta soldi in Liguria o la solita mancanza di visione promozionale che, a 5 giorni dall'inaugurazione del nuovo Ponte di Genova, rinuncia a un evento seguito in 200 Paesi anticipando un Giro dell'Appennino del 19 settembre nuovamente di portata internazionale come non succedeva da 20 anni? Cambiamenti anche nell'uscita da Milano, con gran parte dei km totali inediti rispetto al classico percorso. Niente Turchino, nessun passaggio sull'Aurelia con vista mare fin oltre Alassio e planata in Liguria soltanto alle spalle di Imperia. Infatti avrebbe potuto essere un'occasione per far capire che la Liguria non è irraggiungibile, un'occasione per far parlare le immagini delle nostre località turistiche in pieno fermento dopo la tragedia del COVID, poteva essere un'occasione che invece non ci sarà.

Alessandria, Asti, Alba, Fossano, colle di Nava, Imperia.

A quel punto inizierà la discesa verso il mare attraverso Cesio, Chiusanico e Pontedassio, riprendendo il tracciato originario ad Imperia. Questa è l'ennesima conseguenza che dobbiamo subire a causa del piano folle sulle nostre autostrade voluto dal Ministero.

È la prima volta nella storia che la Milano-Sanremo non passerà nella riviera ligure di ponente.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE