Verona, Pazzini dice addio all’Hellas: "È stato un bellissimo percorso"

Rufina Vignone
Luglio 29, 2020

Per Giampaolo Pazzini e l'Hellas Verona è giunto il momento di salutarsi.

L'attaccante, insieme al direttore sportivo D'Amico, ha comunicato che non ci sarà il rinnovo di contratto con l'Hellas: "Ci speravo in cuor mio, ma va bene lo stesso perché sono sempre stati sinceri con me". Sono stati cinque anni intensi, tra alti e qualche basso. È stato un percorso bellissimo, sono contento di averlo finito in Serie A. È stato un percorso bello, intenso. Verona e i tifosi mi hanno dato molto, mi hanno sempre supportato, dal primo anno, quando le cose andavano male e quando andavano bene. L'attaccante, che a Verona ha segnato 50 gol in cinque stagioni e 133 presenze, non faticherà a trovare una nuova maglia e per lui potrebbero arrivare anche le richieste di due club blasonati di Serie C come Palermo e Bari. "Gli ho detto che ci sarei sempre stato per dargli una mano e da lì è nato un rapporto più sincero". Domenica mi sono reso conto che era l'ultima. È stata un'annata bellissima, mi sono dimenticato di ringraziare i miei compagni. In una conferenza stampa allestita oggi per l'occasione, il 36enne bomber ha confermato la separazione dall'Hellas e la volontà di non proseguire il matrimonio con gli scaligeri. Io ho un'idea abbastanza precisa in testa, ma voglio finire l'anno, stare con la mia famiglia, e a mente lucida cercare di capire cosa voglio fare da grande. La gente di Verona dopo anni tribolati avrebbe meritato di vedere allo stadio questa squadra. "Ho avuto offerte dall'estero ma valuterò con calma". "Abbiamo creato un bel gruppo, ci siamo aiutati a vicenda".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE