Fedez contro Bocelli: "Covid fantascienza? Gli presento il mio amico…"

Ausiliatrice Cristiano
Luglio 28, 2020

Il convegno è infatti un incontro per ribadire come il coronavirus sia ormai superato e non più un problema. "Poi ho cercato di analizzare la realt e mi sono reso conto che le cose non erano cos come ci venivano raccontate", ha ammesso. Il tenore ha aggiunto di essersi sentito "umiliato e offeso per la privazione della libertà di uscire di casa senza aver commesso un crimine" e confessando di aver violato il lockdown, che non gli sembrava "giusto e salutare".

‪Visto che, scopriamo oggi durante il suo incontro al Senato con Salvini, si è sentito così privato dei suoi diritti e non ha rispettato più volte il lockdown ("non conosco nessuno morto di Covid!"), Bocelli avrebbe potuto rifiutare a Pasqua di cantare da solo nel Duomo di Milano in diretta mondiale sul suo canale YouTube. Ho una certa età e ho bisogno di sole e di vitamina D.

Se non conoscete nessuno che sia stato in terapia intensiva e vi permettete di instillare il dubbio che la pandemia sia stata fantascienza vi presento un mio amico che causa Covid ha dovuto subire un trapianto di polmoni a 18 anni.

Infine, il tenore pisano ha lanciato un appello affinché si riaprano le scuole: "Bisogna riaprire le scuole e riprendere i libri. Dialoghiamo, parliamo. Ho disturbato tutti e chiamato Renzi, Salvini, Berlusconi cercando di creare un fronte trasversale".

E sì che Bocelli è stato toccato personalmente dal Covid-19: positivo al virus insieme a moglie e figli, non lo aveva dichiarato "per rispetto verso coloro che hanno contratto il virus con ben altre conseguenze". L'hashtag #Bocelli domina da ore le tendenze di Twitter, calamitando una valanga di messaggi che stigmaizzano le riflessioni del cantante. Insomma, un'infrazione bella e buona la sua, senza contare che tanti italiani non conoscano in modo diretto persone in terapia intensiva, senza però che questo dato faccia maturare l'idea di un Covid-19 non così pericoloso.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE