Berlusconi,sbagliano dare scontato sì FI a scostamento

Ausiliatrice Cristiano
Luglio 28, 2020

Lo annuncia il presidente Silvio Berlusconi nell'intervista di oggi al 'Corriere della Sera'. Scostamento di bilancio significa nuovo debito, che noi stessi - o le generazioni dopo la nostra - prima o poi dovranno pagare.

E ancora: "La nostra valutazione sul MES e sul rapporto con l'Europa, la nostra collocazione del Partito Popolare Europeo sono temi che ci caratterizzano, ma che non hanno nulla a che fare con la politica interna". Non si puo' certo farlo a cuor leggero, non si puo' farlo per alimentare spesa assistenziale o peggio clientelare. Voterebbe il Mes? "Certamente si', anzi chiedo al presidente Conte di portare la questione a una determinazione parlamentare al piu' presto possibile - dice Berlusconi -". Ma il voto sul Mes è soltanto un voto sul Mes, non è un voto di fiducia al governo nè l'atto di nascita di una maggioranza diversa. C'è una convergenza di vedute su un argomento specifico - e solo su questo - con parte della maggioranza e una divergenza con Lega e Cinque Stelle. "Non ha alcun significato politico nazionale- sottolinea Berlusconi- questo deve essere chiaro". Lo ha chiesto Silvio Berlusconi, intervenendo in videoconferenza alla riunione con i governatori di Forza Italia, presenti il presidente della Calabria Jole Santelli, il presidente della Basilicata Vito Bardi, il presidente del Piemonte Alberto Cirio, il presidente del Molise Donato Toma.

"Abbiamo approfittato di questa petizione, anche per dare sempre più voce ed importanza al nostro movimento giovanile - conclude FI Giovani - così da permetterci di far capire alle persone che noi ragazzi ci siamo per l'Italia, per l'Abruzzo e per i nostri territori!" "Faccio appello al Presidente del Consiglio perche' accolga queste indicazioni- esorta infine Berlusconi- che sono fondamentali per la sopravvivenza del nostro sistema economico".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE