Scontro fra chat: Slack accusa Microsoft di concorrenza sleale

Geronimo Vena
Luglio 25, 2020

Secondo Slack, Microsoft avrebbe abusato del proprio dominio sul mercato per far fuori la concorrenza, in particolare secondo la società Microsoft ha legato illegalmente il suo prodotto Microsoft Teams alla propria suite di produttività Office che opera sul mercato in maniera dominante. Gli sviluppatori di Slack sperano in un intervento rapido di Bruxelles per limitare la capacità di Microsoft di guadagnare troppo terreno. Tuttavia è impossibile non notare le somiglianze del resto delle funzioni di Teams a quelle offerte dal software di Slack Technologies. Con gli abbonamenti a Office 365, Teams offrire servizi aggiuntivi interessanti dal punto di vista degli amministratori e di chi su occupa di supporto tecnico. La stessa tattica, illegale secondo Slack, venne impiegata nella guerra dei browser che impose Internet Explorer come il tool di navigazione Web più popolare grazie all'integrazione in Windows 9x/NT.

David Schellhase, General Counsel presso Slack, rincara la dose dichiarando che "Microsoft sta tornando al comportamento del passato". Nel momento in cui scriviamo non sono ancora arrivati commenti da parte di Microsoft; la questione è ora nelle mani della Commissione Europea che - dopo l'analisi della denuncia. dovrà decidere se avviare o meno l'indagine formale e verificare eventuali comportamenti anticoncorrenziali, oppure archiviare tutto. "Slack minaccia la posizione di Microsoft nel business delle email, pietra angolare di Office, dunque Slack minaccia la morsa di Microsoft sul software enterprise".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE