Cina 'all'assalto' di Marte, lanciata sonda Tianwen

Bruno Cirelli
Luglio 24, 2020

Pochi giorni dopo il lancio di una sonda da parte degli Emirati Arabi Uniti e poi giorni prima della partenza di Perseverance della Nasa, anche la Cina prova a raggiungere Marte.

La Cina sarà la terza nazione, preceduta solamente dagli Stati Uniti e dalla Russia ad approdare su Marte se tutto andrà come previsto dal National Space Science Center, dell'Accademia Cinese delle Scienze di Pechino.

Il carico di oltre 5 tonnellate totali include un orbiter che seguirà un'orbita ellittica polare attorno al Pianeta Rosso, e compirà osservazioni scientifiche per un anno marziano (cioè per 687 giorni); e una coppia lander-rover che eseguirà un ammartaggio due o tre mesi dopo l'ingresso in orbita. Infatti, essa mira a portare su Marte un lander, un orbiter e un rover su Marte. Oltrettutto, la statistica insegna che metà dei tentativi di far atterrare sonde su Marte sono finora falliti. La sonda Tianwen 1, il cui nome significa "Ricerca della verità celeste" trasporta sia un veicolo che dovrebbe venir rilasciato nell'orbita marziana, sia un rover destinato a esplorare la superficie del Pianeta rosso grazie a una serie di sofisticati strumenti. Già questo sarebbe un bel colpo messo a segno.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE