Viaggiare ai tempi del Coronavirus: 5 cose da sapere

Paterniano Del Favero
Luglio 23, 2020

Ecco allora 5 informazioni essenziali, da conoscere prima di partire e da portare con sé quando si viaggia, che SOStariffe.it ha messo insieme per voi.

Andare in vacanza, almeno per quest'anno, non avvenire con la massima leggerezza, staccando completamente la spina dalla realtà. Se la Lombardia è in assoluto la meta che vedrà il turismo precipitare fino a 800 mila unità, la Sicilia potrebbe invece risultare in cima alla classifica delle predilette di quest'anno, con una previsione di circa 3 milioni di arrivi (circa 300 mila turisti in più che nel 2019).

Ecco perché è importantissimo tenere sempre a portata di mano un paio di mascherine e del gel igienizzante, da utilizzare nel caso in cui non si avesse la possibilità di lavarsi le mani. Oltre ai classici farmaci generici e a quello che è di solito contenuto in una cassetta del pronto soccorso, sarebbe molto utile dotarsi di un termometro. In caso di febbre, infatti, il rischio di essere contagiati è elevato ed è, quindi, consigliabile contattare subito il proprio medico per ricevere tutta l'assistenza del caso. Il turismo di prossimità rappresenta un punto di riferimento per l'estate 2020 e l'automobile è, senza dubbio, il mezzo più semplice e flessibile da usare per muoversi.

Per i viaggi in macchina tra soggetti non conviventi, ad esempio un gruppo di amici, bisognerà prestare la massima attenzione ai possibili divieti presenti. In ogni caso, per i viaggi in auto tra soggetti non conviventi è obbligatorio l'utilizzo della mascherina.

Cosa cambia per chi decide di spostarsi in treno o in aereo?

Che sia in Sicilia, in Sardegna o sulle coste abruzzesi, il mare sarà comunque la meta prediletta dai tre quarti della popolazione. L'obbligo di distanziamento, inoltre, decade in presenza del rispetto di alcune condizioni. Tutti i posti saranno occupabili nel caso in cui le sedute non presentino una distribuzione "faccia a faccia".

Per risparmiare consistenti somme di denaro, si raccomanda di prenotare il biglietto con diversi mesi d'anticipo, in quanto si ha la possibilità di mettere a confronto diverse tariffe e scegliere quella più conveniente. Per i viaggi più lunghi, inoltre, è richiesto il cambio del dispositivo (almeno ogni 4 ore). È nuovamente possibile portare il trolley in cabina, come bagaglio a mano, rispettando le condizioni fissate dalla compagnia aerea.

La scelta deve essere condizionata non solo dal budget a disposizione, ma anche dalle proprie esigenze e gusti personali. Da notare che verrà richiesto al viaggiatore di compilare un'autocertificazione prima di salire sul volo.

- appartamenti/case in affitto: questa soluzione di soggiorno lascia il massimo della libertà, visto che non esiste alcun orario da rispettare e si può provvedere alla preparazione dei pasti più graditi. Gli spostamenti internazionali possono essere soggetti a costanti modifiche normative, sulla base della situazione epidemiologica. L'elenco dei Paesi in cui è consentito viaggiare o per cui sono previste misure restrittive può essere aggiornato su base quotidiana.

Dal 15 giugno sono possibili gli spostamenti per tutti i Paesi europei dell'area Schengen, mentre per il resto dei Paesi del mondo è stata momentaneamente stilata una lista verde di Paesi verso i quali si può viaggiare, ovvero Algeria, Australia, Canada, Georgia, Giappone, Marocco, Nuova Zelanda, Ruanda, Corea del Sud, Thailandia, Tunisia e Uruguay.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE