Phil Spencer nega che Xbox Game Pass arriverà su altre console

Geronimo Vena
Luglio 21, 2020

Se ci seguite da qualche tempo, ricorderete che c'è stato un periodo di grandi dimostrazioni di amicizia tra Nintendo e Microsoft: dall'apparizione di Banjo e Kazooie in Super Smash Bros. Al contrario, in passato Phil Spencer si era dimostrato possibilista in merito.

Il problema con le altre piattaforme è che non siamo in grado di portare su di esse l'esperienza Xbox completa.

Abbiamo portato Xbox su dispositivi mobili e su PC, con Xbox Game Pass Ultimate, portando lì l'intera esperienza Xbox. Prima di tutto, ha affermato di possedere una forte sensazione positiva inerente ai titoli che saranno disponili al debutto della macchina sul mercato, proseguendo parlando di cosa potremo aspettarci nel corso dei prossimi mesi, facendo riferimento all'elevato numero di studi first party che ora la compagnia possiede, così come al vasto catalogo di videogiochi presenti su Xbox Game Pass costantemente in aggiornamento. Per me, Game Pass è un'opzione, tutta la mia libreria è lì.

Mancano ormai solo un paio di giorni all'atteso Xbox Games Showcase, evento che si terrà giovedì alle 18:00 (ora italiana) e durante il quale saranno mostrati molti giochi attualmente in sviluppo per Xbox Series X. "Noi, invece, vogliamo essere dove i giocatori vogliono che siamo ed è questo il percorso che stiamo seguendo", ha concluso Phil Spencer.

In effetti, perché una console concorrente di Xbox dovrebbe offrire un servizio che, per quanto vantaggioso, potrebbe spingere gli utenti tra le braccia di Microsoft? Che dite, vi sarebbe piaciuto avere il Game Pass su Nintendo Switch? Almeno ci siamo beccati Banjo e Cuphead.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE