Caso City, Mourinho: "Tas, sentenza vergognosa". Guardiola: "Dovrebbero chiederci scusa"

Rufina Vignone
Luglio 16, 2020

Se lunedì era stato il presidente della Liga Javier Tebas ad aver tuonato: "Dobbiamo riconsiderare se il Tas è l'organo appropriato a cui fare appello per le decisioni istituzionali nel calcio" ora è il calcio inglese ad interrogarsi sul senso della sentenza. Dopo il tecnico del Tottenham - che ha duramente commentato la sentenza del TAS sul Manchester City in relazione all'esclusione dalle coppe europee - anche l'allenatore del Liverpool Jurgen Klopp è intervenuto sulla questione.

In conferenza stampa il tecnico ha dichiarato: "È una decisione vergognosa perché se il City non è colpevole non viene sanzionato con 10 milioni di euro". Se invece sei colpevole è una vergogna e devi essere escluso dalle competizioni. "Pero', se lo desiderano, Klopp e Mourinho conoscono il mio numero di telefono, possono chiamarmi e io spiegherò loro tutto".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE