SBK, MV Reparto Corse: "Le accuse di Krummenacher prive di fondamento"

Rufina Vignone
Luglio 14, 2020

MV ha infatti rilasciato quasi immediatamente un comunicato stampa sulla propria pagina Facebook riferendo che porterà tutto il materiale in mano ai propri legali per intraprendere una azione legale contro il proprio (ex) pilota.

A questo punto, salvo sorprese dell'ultima ora, i piloti ufficiali di MV Agusta per il Mondiale Supersport 2020 che ripartirà tra fine mese ed il 2 agosto resteranno Fuligni e De Rosa con Krummenacher che abbandona il team dopo un solo round disputato. MV Agusta dal canto suo procederà per vie legali per tutelare la propria immagine dopo quanto successo. Le accuse mosse dal signor Krummenacher a MVRC sono prive di qualsiasi fondamento.

Sono giorni di divorzi questi, a livello di sport varesino: dopo il dietrofront di Jason Rich nella pallacanestro, dopo l'addio di Massimo Da Rin ai Mastini dell'hockey, ecco la rottura - altrettanto clamorosa - tra il campione del mondo della Supersport, Randy Krummenacher e il Reparto Corse MV Agusta.

I contrasti alla base di questa improvvisa decisione sarebbero (il condizionale è d'obbligo) sorti nel corso dei test sostenuti a Misano il 24 e 25 giugno ma trarrebbero origine dall'interesse di Ducati Barni, formazione nell'orbita della Casa di Borgo Panigale (dove potrebbe approdare in sostituzione di Leon Camier); da parte sua l'austriaco ha dichiarato di non poter "correre con nessuno finché non sarà risolta la questione con MV Agusta, sono ancora sotto contratto con loro. Per questo motivo MCRV ha dato mandato ai propri legali di tutelarne gli interessi, l'immagine e la reputazione gravemente pregiudicati dalle iniziative del signor Krummenacher". L'azienda tiene a precisare che MVRC S.r.l. è una società totalmente indipendente, la quale partecipa al campionato mondiale Supersport come team privato esterno. Una simile mossa, apparentemente decisa all'improvviso, era del tutto inaspettata.

MV Agusta era totalmente soddisfatta delle prestazioni e della competitività della F3 Supersport, a seguito dei risultati molto incoraggianti della prima gara del campionato mondiale Supersport 2020 svoltasi a Phillip Island. Dal suo esordio la F3 Supersport ha collezionato per MV Agusta diversi titoli di vice-campione del mondo, oltre a numerose vittorie e podi.

Non avendo MV Agusta Motor S.p.A. alcuna relazione contrattuale diretta con il rider, avvierà una approfondita indagine sull'accaduto. "Nessun segnale prima, azioni legali per tutelare reputazione del marchio".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE