Morto Grant Imahara, il conduttore di Mythbusters aveva 49 anni

Ausiliatrice Cristiano
Luglio 14, 2020

Grant Imahara, divenuto famoso in tutto il mondo per la sua partecipazione al programma televisivo Mythbusters, è morto all'età di 49 anni.

Le cause della morte di Grant Imahara non sono ancora state divulgate ma non sono tardati ad arrivare i comunicati ufficiali di cordoglio e le reazioni dei suoi colleghi e amici via Twitter.

Addio a Grant Imahara, il presentatore tv americano di origini giapponesi noto anche in Italia per la conduzione di 'Mythbusters', programma di verifica su miti e leggende urbane in onda su Discovery Channel.

Nato a Los Angeles Imahara ha studiato ingegneria elettronica alla University of Southern California, per poi cominciare il suo percorso lavorativo alla THX labs, una società associata a Lucasfilm, per poi proseguire la sua carriera di ingegnere in vari settori della Industrial Light and Magic (ILM). "Ci si è spezzato il cuore nell'apprendere la triste notizia della morte di Grant" ha riferito un rappresentante "Era una parte importante della famiglia di Discovery e un uomo meraviglioso". Da anni lavorava ad Hollywood, anche e soprattutto dietro le quinte. Due anni dopo, nel 2016, con Byron e Belleci il conduttore aveva lavorato alla realizzazione della serie in 10 episodi White Rabbit Project per Netflix. "Non ho parole. Grant era un brillante ingegnere, artista e performer" si legge in un tweet di Adam Savage "Mi mancherà il mio amico". Lavorare con lui era così divertente. "Mi hai insegnato tanto", ha scritto Kari Byron.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE