Il boss contro Giletti e Di Matteo: "Stanno scassando..."

Ausiliatrice Cristiano
Luglio 14, 2020

È l'11 maggio scorso e a parlare, mentre è in carcere, è il boss mafioso Filippo Graviano, condannato per le stragi del '92 e del '93.

"Prendo atto che mi abbia chiamato poco fa il ministro della Giustizia Bonafede e sono contento che lo abbia fatto, ma ribadisco che forse avrei dovuto sapere prima delle minacce del boss Graviano nei miei confronti". A rivelare il retroscena è il giornalista Lirio Abbate nel suo nuovo libro 'U siccù su Matteo Messina Denaro, come scrive oggi Repubblica. "Quello che è grave è apprendere informazioni così delicate da un giornale piuttosto che dallo Stato e dalle istituzioni competenti", ha spiegato il conduttore.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE