Lazio, Inzaghi: "Spiace aver perso ancora, gli infortuni ci hanno penalizzato"

Rufina Vignone
Luglio 13, 2020

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, ha commentato ai microfoni di Lazio Style Channel il match contro il Sassuolo. "I ragazzi le stanno sbagliando". Probabilmente non siamo più spensierati e sereni. Non dobbiamo mollare, è un momento delicato che ultimamente non abbiamo mai attraversato. Il distacco è rassicurante, nonostante le altre da dietro stiano correndo: "Bisogna essere bravi a fare i punti che mancano alla qualificazione in Champions League".

Nella sua conferenza stampa di ieri alla vigilia della sfida contro il Sassuolo, il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, ha parlato anche della componente arbitrale: "Sono convinto che la squadra debba giocare le partite come prima". È un momento complicato, sono cose che capitano. Prima dello stop avevo detto che pensare allo scudetto non era un azzardo, adesso dobbiamo guardare in faccia la realtà. Dobbiamo fare di più, non abbiamo un calendario semplice. Partite come questa e quella di Lecce non dobbiamo perderle. Non siamo lucidi, sbagliamo scelte sia a livello difensivo che offensivo. Gli episodi non ci premiano, spiace aver perso tre gare consecutive. Il Sassuolo però ha avuto più possesso con 9 giocatori freschi.

"Per le rotazioni dobbiamo cercare di recuperare i giocatori, poi avremo Udine e Torino, speriamo di recuperarne qualcuno". Abbiamo bisogno di tutti. "Il nostro obiettivo ora è fare i punti che ci servono per raggiungere aritmeticamente la Champions". Scudetto? Ora parlarne è azzardato, è evidente che siamo in difficoltà ma non cerchiamo alibi.

"Non ci credo perché la squadra ha fatto finali, ha fatto gare importanti con grande personalità".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE