Conte a Rutte: "Vuoi garanzie? Non sei la Trojka"

Bruno Cirelli
Luglio 13, 2020

L'arrivo previsto alle 20.10 al Palazzo Binnenhof per l'incontro con il primo Ministro del Regno dei Paesi Bassi, Mark Rutte; a seguire cena di lavoro.

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte si rcher domani a Venezia per l'inaugurazione del Mose. Ieri abbiamo dunque confermato che, o arriva una proposta in extremis a cui non si può dire di no -no per la parte pubblica, perché noi difendiamo l'interesse pubblico in gioco- oppure si procederà alla revoca.

"Ho anticipato quella che potrebbe essere una proposta che valuteremo tutti insieme, di prorogare lo stato di emergenza".

Una settimana fitta di impegni dapprima con Angela Merkel e poi con Emmanuel Macron prima del vertice europeo.

"Dobbiamo fare in modo che questo Recovery Plan si effettivo, reale, alla portata di tutti. Non dobbiamo farci 'imbrigliare' dalla 'burocrazia'".

"Un buon modo di prepararsi per un Consiglio europeo è parlare con i miei colleghi europei".

L'incontro tra il Premier italiano Giuseppe Conte e il Premier Olandese Rutte sembra aver portato nuove opportunità per il futuro. Il governo lo sta facendo, ribatte Conte, e presenterà a settembre il suo Recovery plan. "Anche i Paesi frugali sono nostri amici", assicura il premier che incassa da Rutte l'impegno a non temporeggiare e permettere che una decisione venga presa entro agosto. Gli elementi di incertezza restano pero' tanti.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE