Claudio Lippi: "Mi presento a Sanremo come concorrente"

Ausiliatrice Cristiano
Luglio 13, 2020

A svelarlo è stato il portale Blogo, che ha scoperto che Claudio Lippi avrebbe già un brano pronto da sottoporre al giudizio di Amadeus, che è stato confermato sia come presentatore del Festival, sia come direttore artistico.

Nell'intervista all'Adnkronos, il conduttore milanese non ha nascosto che salire sul palco del Teatro Ariston rappresenta il sogno che intende esaudire prima di morire. "Quindi si, mi presento alle selezioni come concorrente, farò i provini come tutti e poi vediamo che succede, vada come vada". Nessun timore per le dinamiche delle case discografiche che potrebbero portare a una sua esclusione: Lippi crede nell'azienda, e non è neanche la prima volta che si impegna per partecipare al Festival di Sanremo, visto che è successo pure l'anno scorso. Io seguirò quello che ufficialmente dicono di fare, invio il pezzo realizzato da me, faccio sentire cosa viene fuori dall'anima.

Tutto questo malgrado la concorrenza, su Canale5, di un programma da sempre molto amato come Striscia la Notizia, che ha comunque totalizzato circa 4 milioni e mezzo di telespettatori in media, con uno share vicino al 18%.
Lippi ammette anche di aver sognato in passato di calcare il palco di Sanremo anche come conduttore: "Ma dato che al momento non sembra essere un'ipotesi in pista, con tanti bravi conduttori che se ne occupano e con Amadeus che ripeterà quasi certamente la fortunata esperienza dello scorso anno, almeno come concorrente credo di avere tutti i diritti per provarci". Il conduttore spiega di aver contattato Amadeus anche per l'edizione scorsa della kermesse, ma la chiusura delle selezioni era in dirittura di arrivo e non c'era il tempo materiale. Per me è fondamentale il rapporto col pubblico e anche ora, quando faccio i miei spettacoli, privilegio soprattutto la piazza, perché così ho il polso della realtà della gente. "D'altronde, Sanremo è sempre lì, o lo conduci o ci canti", conclude scherzando. In questo momento di crisi, è importante stare a contatto con i bisogni delle persone comuni.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE