ZENGA, A Firenze siamo arrivati tante volte in area

Rufina Vignone
Luglio 12, 2020

Si è visto il miglior Lecce? Nella partita ci sono varie partite, c'è il momento che puoi comandare o subire. Abbiamo avuto un pizzico di fortuna contro la Lazio, che prima non avevamo avuto. Dobbiamo diminuire di molto la fase di non possesso e concedere meno occasioni.

Walter Zenga ha accettato con entusiasmo la proposta di Giulini, è subentrato a Maran, sta guidando la squadra dopo la lunga pausa ma non è scontato che resti al Cagliari anche nella prossima stagione.

Difesa a tre? Le opzioni dipendono anche dalle qualità degli altri, ci siamo messi a tre per arginare Milinkovic-Savic che stava facendo l'attaccante aggiunto. Questo ciò che ha detto: "Il fallo di Tomiyasu a Bologna era grave, perché era secondo giallo". La sua disponibilità è motivo d'orgoglio, ma non ha i 90 minuti. Majer sta trovando condizione, può diventare una pedina in più: quando si gioca ogni tre giorni va centellinato anche il suo rientro. Gabriel ha fatto rifinitura, ha recuperato, anche lui stringe i denti, così come Vigorito, che aveva avuto un affaticamento. La forza mentale fa la differenza, poi starà a me gestirli al meglio. Le insidie sono tante, non ci scordiamo che il Cagliari è stata la vera sorpresa del girone di andata. Va messo in preventivo, nulla di deciso, che le strade fra le parti si dividano e che il club rossoblù vada alla ricerca di un nuovo allenatore. "Ci sarà da soffrire e da lottare molto, li rispettiamo ma abbiamo bisogno di fare punti e di fare una partita eccezionale".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE