Pippo Inzaghi: "Senza lockdown, la Lazio probabilmente avrebbe vinto lo scudetto"

Rufina Vignone
Luglio 8, 2020

SuperPippo Inzaghi, allenatore del Benevento e fratello di Simone, tecnico della Lazio, ha parlato a Sky del momento dei biancocelesti. Posso solo ringraziare la squadra per quanto fatto. Nella settimana della ripartenza ci sono capitati degli inconvenienti che hanno limitato le rotazioni. Abbiamo perso 3 partite in 15 giorni, un motivo c'è soprattutto dopo non aver perso per mesi. C'è dispiacere per quello che stavamo facendo prima della sosta. Alcuni assenti ci avrebbero aiutato tantissimo, la prestazione questa sera c'è stata nonostante i giocatori fossero al 50%.

Non crede più nello scudetto?

"Il nostro sogno non deve fermarsi, bisogna qualificarsi aritmeticamente in Champions League. Pensavo e speravo di vincere il campionato perché sapevo di avere un presidente forte, un direttore sportivo che mi seguiva da anni, una squadra tosta: come era successo a Venezia, quando ci sono queste basi e mi permettono di lavorare con il mio staff nel modo che sappiamo, di solito succede quello che poi è successo".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE