Coronavirus: Bolsonaro, 'mi sento meglio, non ho più febbre'

Bruno Cirelli
Luglio 7, 2020

Lo stesso presidente sarebbe rimasto contagiato dal nuovo coronavirus. Il presidente brasiliano, che ha compiuto 65 anni a marzo, ha dichiarato di avere 38 di febbre e una saturazione di ossigeno nel sangue del 96%, spiegando che sta prendendo idrossiclorochina.

Il Brasile è tra i paesi al mondo che sono stati colpiti maggiormente dalla pandemia di coronavirus, ma sin dall'inizio Bolsonaro ha insistito nel minimizzare la situazione definendo il virus poco più di un'influenza. "Il risultato uscirà martedì 7 luglio (verso le 12 ora locale, le 17 in Italia, ndr)". "Il presidente Jair Bolsonaro ha effettuato i test per il Covid-19 in un ospedale di Brasilia nella notte di oggi, 6 luglio", si legge nella nota del ministero delle Comunicazioni.

Bolsonaro ha fatto sapere tuttavia di aver già fatto una risonanza magnetica ai polmoni che non ha evidenziato problemi. Poche settimane fa si era già sottoposto al test, dopo che uno dei suoi più stretti collaboratori era risultato positivo. "Il presidente presenta, in questo momento, un buono stato di salute ed è a casa sua", conclude la nota.

La scorsa settimana il presidente ha dichiarato che potrebbe aver contratto la malattia, pur senza manifestarne i sintomi, ma ha ribadito la sua contrarietà al lockdown e ad altre misure restrittive imposte dalle autorità sanitarie per contenere la diffusione del coronavirus, difendendo la ripresa dell'economia.

Il Brasile, governato dal fascioliberista Bolsonaro, è uno degli epicentri mondiali dell'epidemia di Covid-19.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE