Incentivi rottamazione auto 2020, bonus statale e concessionario

Paterniano Del Favero
Luglio 6, 2020

Detrazioni fiscali: incentivi per acquisto auto Euro 6.

Detrazioni fiscali: spuntano anche gli incentivi per chi acquista automobili Euro 6 tra le misure che potrebbero essere inserite all'interno del Decreto Rilancio.

Detrazioni fiscali - La Commissione Bilancio della Camera ha dato il proprio nullaosta a un emendamento presentato dal Pd: ora il testo del provvedimento è atteso all'esame di Montecitorio prima e del Senato poi entro la metà di luglio.

Inoltre, il rinnovo del parco auto potrebbe andare in una direzione più ambientalmente sostenibile, nonostante gli incentivi anche alle auto a benzina e diesel, che comunque sono riservati alle versioni meno inquinanti.

Senza rottamazione i valori si dimezzano, il contributo statale diventa di 750 euro e lo sconto minimo del venditore di 1.000 euro, per uno sconto totale per il cliente di 1.750 euro. L'emendamento prevede un bonus di 1.500, dal primo agosto al 31 dicembre 2020, per chi acquista un veicolo nuovo euro 6 con contestuale rottamazione di un'auto vecchia di almeno dieci anni. Nel dettaglio il contributo si applica all'acquisto dei mezzi diesel e a benzina con emissioni di CO2 fra i 61 e i 110 grammi al chilometro.

Detrazioni fiscali - Nel frattempo, da agosto fino alla fine del 2020, sarà rafforzato il contributo economico indirizzato all'acquisto di auto elettriche ed ibride. L'accordo è stato raggiunto dopo un lungo tira e molla fra le forze politiche, fra chi voleva concentrarsi soltanto sulle ibride e le elettriche e chi, invece, voleva estendere l'attuale Ecobonus anche alle Euro 6. La cifra scende a 1.500 euro (con possibile aggiunta di altri 1.000 euro in caso di rottamazione) se le emissioni di CO2 sono comprese tra 21 e 60 g/km.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE