PINK FLOYD: David Gilmour pubblica il nuovo brano "Yes, I Have Ghosts"

Ausiliatrice Cristiano
Luglio 5, 2020

Esce ufficialmente, dopo cinque anni dall' ultima fatica discografica, "Yes, I Have Ghosts", il nuovo brano del chitarrista David Gilmour, celebre per la sua militanza nei Pink Floyd.

Yes, I Have Ghosts è un valzer per chitarra acustica, violino e voci che vede la partecipazione della figlia Romany Gilmour (arpa, voce di sottofondo) e di John McCusker dei Battlefield Band (violino). "Volevamo esplorare le possibilità creative del formato e produrre qualcosa di nuovo, fresco e innovativo". Polly Samson, che ha scritto il testo del brano, racconta: "Collaborando con David - come ho fatto già molte volte in questi 30 anni, scrivendo sia per lui che per i Pink Floyd - siamo riusciti a fondere i mondi della letteratura e della musica per migliorare l'esperienza di ascolto e connetterci con il pubblico in un modo che non credo sia mai stato fatto prima".

Fino ad ora, la canzone era disponibile solo su A Theater for Dreamers, il cui libro è ambientato sull'isola greca di Hydra nel 1960, quando Cohen visitò e fece amicizia con altri poeti, pittori e musicisti.

"Non abbiamo deciso di lavorare insieme sull'audiolibro, ma il lockdown mi ha imposto di raccontare e sono grato a David Gilmour per essere entrato nei panni del produttore", ha detto Polly Samson in precedenza su come tutto è andato a chiudersi. In quest'opera i personaggi vivono vite intricate che sono governate dal loro re e regina, gli scrittori Charmain Clift e George Johnston. La canzone può vantare anche i cori della figlia Romany, che si combina magnificamente con la voce di suo padre. Il cantautore Cohen ultimamente è stato il filo conduttore delle dirette streaming casalinghe che la famiglia Gilmour ha fatto per promuovere il libro durante il lockdown.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE