Brescia-Verona: "Non è l'ultima spiaggia, ma dobbiamo vincere"

Rufina Vignone
Luglio 5, 2020

Il tecnico dell'Hellas Verona Ivan Juric è intervenuto alla vigilia del match con il Brescia.

Ecco le parole del tecnico croato, così come riportato da hellasverona.it: "Quota 40 superata?"

Guardando la classifica, infatti, troviamo l'Hellas all'ottavo posto con 42 punti, uno in meno dalla settima posizione del Milan, che significherebbe accesso ai preliminari di Europa League. Vanno fatti grandissimi complimenti ai ragazzi, hanno fatto qualcosa di stupendo e gran parte del merito va a loro - ha spiegato Juric -. Sono un gruppo straordinario, molto unito e per tutto l'anno si sono spronati l'un l'altro nei momenti difficili. "Poche volte capita di trovarsi in una situazione così, è vietato rilassarsi, dobbiamo dare il massimo". "Non faccio calcoli sulla formazione, è normale ci siano alcuni elementi reduci da quattro partite consecutive un po' affaticati, valutiamo come sempre di giorno in giorno". Badu? Sta bene, è un'opzione.

Alzi la mano chi si aspettava di vedere, a nove giornate dal termine del campionato, il Verona già salvo. Il Verona è una squadra letale a campo aperto e se le rondinelle finiscono con lo sbilanciarsi troppo, la formazione di Juric si farebbe trovare pronta a punirle. Infine sul suo futuro: "Ci penso, come tutti, e ne sto parlando da un po' di tempo con la società".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE