Alabama, sparatoria in un centro commerciale: morto un bambino di 8 anni

Bruno Cirelli
Luglio 5, 2020

Un bimbo è morto e almeno tre persone sono rimaste ferite durante una sparatoria in un centro commerciale in Alabama, negli Stati Uniti, secondo quanto riportano media statunitensi che citano fonti di polizia. Altre tre persone sono ricoverate in ospedale in gravi condizioni. Nello stesso centro, già nel 2018, un poliziotto aveva ucciso un afroamericano credendolo un rapinatore.

"Non sappiamo quante persone armate siano state coinvolte nella sparatoria" hanno detto le autorità dell'Alabama. Non si sa nemmeno se qualcuno dei banditi è stato arrestato. In quell'occasione un agente di polizia uccise un uomo di colore, pensando che fosse il responsabile della violenza.

Annalisa Pope, che lavora al negozio "Hollister" nel centro commerciale, ha dichiarato telefonicamente all'emittente Wbma-Tv di aver udito sei o sette colpi d'arma da fuoco, che "sembravano provenire da ogni direzione".

La vittima della sparatoria si chiamava Royta Giles, aveva appena otto anni e sua madre, che era con lei, ha riferito che è stata colpita alla testa.

Royta era un alunno della Jonesboro Elementary School di Bessemer.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE