F1/ Gli aggiornamenti Mercedes e Red Bull per l'Austria

Rufina Vignone
Luglio 4, 2020

Alla fine però il talento della Red Bull ha cercato di togliersi di dosso l'etichetta di favorito per la gara di domenica: "Quest'anno è un'incognita come non mai, - ha infatti concluso il figlio d'arte - dovrò ritrovarmi a mio agio, al momento è difficile dire se saremo sufficientemente veloci, le ultime due edizioni sono state memorabili per noi, ma non significa che sarà così anche quest'anno". E' il turno di Max Verstappen nella conferenza stampa virtuale della F1 in corso in Austria ed il pilota della Red Bull, che correrà in casa, si è detto felice di tornare in pista: "La Formula 1 mi è mancata - ha affermato - Ho lavorato al simulatore, ma poi diventa noioso. Dopodiché ho fatto qualche giorno in pista, ma non con una monoposto di F1, quindi sono contento di essere tornato qui e di poter fare quello che mi piace".

"Credo siamo ad un buon punto - ha dichiarato il 22enne olandese in vista del GP d'Austria - Rispetto ai test invernali in Austria portiamo anche un aggiornamento al motore nonostante la pausa - ha continuato Verstappen -. Siamo solo intrattenimento, creiamo divertimento, ma non siamo necessari", ha aggiunto. Non voglio prendermi rischi folli - spiega il pilota della Red Bull - se si commette un errore lo si paga più caro. "Il mio approccio sarà identico, voglio sempre ottenere il miglior risultato possibile".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE