Milano sferra il colpo dell'estate del basket: preso Gigi Datome

Rufina Vignone
Luglio 1, 2020

Ora è ufficiale: "La Pallacanestro Olimpia Milano annuncia di aver raggiunto un accordo di tre anni con Luigi Datome, nato a Montebelluna, il 27 novembre 1987, 2.03 di statura, ala, proveniente dal Fenerbahce Istanbul". "Sono davvero felice - dice Datome al sito del club - di cominciare questo nuovo capitolo della mia carriera in una società storica e ambiziosa come l'Olimpia Milano". "Gigi è un giocatore che rappresenta tutto quello che cerchiamo in un atleta: carisma, esperienza, valori umani, mentalità vincente. Siamo entusiasti di averlo con noi", ha detto invece il general manager Christos Stavropoulos. Un viaggio, quello turco, che l'ha portato a essere apprezzato in maniera particolare dai tifosi, che con lui hanno sempre avuto un ottimo filo diretto. Dopo 36 partite in due anni, è stato ceduto ai Boston Celtics all'interno di uno scambio a tre che ha coinvolto anche i Phoenix Suns.

Il capitano dell'Italbasket prima di rientrare ha voluto dare il suo addio al Fenerbahce con cui ha vinto, tra le altre cose, anche un'Eurolega nella stagione 2016/2017."Ho riletto il mio primo post da giocatore del Fener, ormai 5 anni fa - ha scritto Gigi Datome su Instagram -". Chiuso il discorso Datome che si libererà nei prossimi giorni del contratto con il Fenerbahce, l'Olimpia si muove sul fronte Zach LeDay, ala forte, la passata stagione allo Zalgiris Kaunas. Ogni gioia, ogni successo, ogni soddisfazione che ha vissuto il Fenerbahce, Istanbul o la Turchia stessa, la vivevo anch'io. A livello personale, arrivano le nomine ad MVP nel campionato (2015/16), in Coppa di Turchia due volte (2019 e 2020) e in Coppa del Presidente (2017), oltre all'inserimento nell'All-EuroLeague Second Team (2015/16). Dopo un corteggiamento di cinque anni, il capitano della Nazionale, 175 presenze in azzurro con 1579 punti, ha firmato un contratto di tre anni con il club allenato da Ettore Messina.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE