Oms, la pandemia è ancora lontana dalla fine

Barsaba Taglieri
Giugno 30, 2020

Preoccupante avvertimento lanciato dal direttore dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, in un briefing a Ginevra, durante il quale ha ammesso: "Mi dispiace dirlo, ma in questo tipo di ambiente e condizioni temiamo il peggio".

Il Coronavirus fa sapere l'Oms si è diffuso ulteriormente per "la mancanza di unità tra i Paesi e la mancanza di solidarietà ha permesso al coronavirus di diffondersi ulteriormente". Lo ha affermato il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus. Secondo l'Oms il coronavirus peggiorerà, dal momento che la situazione sul nostro pianeta è piuttosto confusa dal punto di vista sanitario e che gli Stati non hanno dato una risposta univoca e responsabile alla diffusione della pandemia. "Nei prossimi mesi avremo bisogno di ancora più resilienza, pazienza e generosità", ha detto ancora sottolineando che "a livello globale la pandemia sta crescendo". La decisione arriva sei mesi dopo la prima comunicazione dei casi accertati di coronavirus a Wuhan. "Questo anniversario coincide con il raggiungimento dei 10 milioni di casi di Covid-19 nel mondo", ha detto ricordando che "negli ultimi sei mesi l'Organizzazione mondiale della sanità e i suoi partner hanno lavorato senza sosta per aiutare tutti i Paesi a prepararsi e a rispondere al nuovo virus". "La pandemia ha tirato fuori il meglio e il peggio dell'umanità", ha concluso.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE