Lutto nel mondo della musica: si è spento dopo una lunga malattia

Ausiliatrice Cristiano
Giugno 30, 2020

Luciano Rondinella, considerato l'ultimo grande interprete della canzone napoletana, proveniva da una famiglia di artisti: sua madre era Maria Sportelli, figlia di Giacomo e sorella del noto attore Franco.

Luciano Rondinella era inoltre fratello del più noto Giacomo, scomparso nel 2015. Suo padre era Francesco Rondinella, conosciuto con il nome d'arte Ciccillo.

Luciano si era avvicinato al mondo dell'arte fin da bambino, iniziando a cantare con il coro parrocchiale.

Nel 1954 ebbe la prima esperienza di palcoscenico, nella compagnia di Nino Besozzi, partecipò pure al film di Vittorio De Sica "L'oro di Napoli".

Luciano Rondiella

I funerali si terranno nella giornata di lunedì alle ore 11 presso la chiesa di San Ferdinando. Dotato di una voce calda ed estesa, simile a quella del fratello, raggiunse la popolarità al Festival di Napoli 1959 con il brano "Primmavera".

L'anno successivo si aggiudicò il Festival Internazionale di Firenze con 'Rondini fiorentine' e l'anno dopo arrivò in finale a Canzonissima e debuttò a Sanremo con 'Che freddo' insieme a Edoardo Vianello. Negli Anni '70 fondò le Edizioni Musicali Rondinella con la annessa casa discografica Hello.

Nel 1977 aprì uno dei primi negozi di Napoli con postazioni di ascolto di canzoni e concerti, attivo fino al 1992; nel 1993 inaugurò il primo ristorante-palcoscenico moderno, il "Girulà", un locale al centro di Napoli dove si poteva cenare e assistere a spettacoli musicali e teatrali: su quel palcoscenico si esibirono, fino al 2007, Roberto Murolo, Carlo e Aldo Giuffrè, Elio Pandolfi e tanti altri. Anche le figlie di Luciano Rondinella hanno proseguito la tradizione artistica familiare: Clelia Rondinella, attrice (apparsa anche in "Le vie del Signore sono finite" di Massimo Troisi), come Amelia e Francesca, conosciute per far parte del duo "Le Rondinella".

Napoli dice addio a Luciano Rondinella, cantante, attore, discografico, promoter.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE