Festeggiamenti Liverpool, il club condanna: "Comportamento inaccettabile"

Rufina Vignone
Giugno 30, 2020

Dopo un annata giocata nel migliore dei modi, l'emergenza Coronavirus aveva fatto temere il peggio ai tifosi del Liverpool. Una beffa, considerando quanto poco mancava per la vittoria aritmetica del titolo, a 30 anni dall'ultima volta. Lui ha creato un'atmosfera che porta ai successi.

Il club, insieme alla Polizia del Merseyside e al concilio cittadino, ha condannato l'accaduto pubblicando un comunicato: "Diverse migliaia di persone si sono presentate al Pier Head venerdì 26 giugno e alcune hanno scelto di ignorare il distanziamento sociale e rischiare la sicurezza pubblica". Prima era stata la società a condannare gli assembramenti che si sono verificati durante i festeggiamenti, definendo i comportamenti dei fan "totalmente inaccettabili"; e poche ore fa sono arrivate le parole del manager della squadra campione d'Inghilterra Jurgen Klopp. "La mia speranza è che tutti noi grandi tifosi del club possiamo prenderci un momento oggi e tutti i prossimi giorni per festeggiare in sicurezza questo che per noi è un risultato straordinario", ha proseguito. "Questo non e' il momento di essere nel centro della citta' in gran numero o di andare vicino a campi da calcio".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE