Alex Zanardi, "condizioni stabili, ma gravi" dopo il nuovo intervento

Rufina Vignone
Giugno 30, 2020

Le sue condizioni sono ancora molto gravi: stabili dal punto di vista cardio-respiratorio, preoccupanti dal punto di vista neurologico.

L'ex pilota di Formula 1 era stato sottoposto ad un primo intervento la notte dell'incidente: nella giornata odierna, Alex è stato di nuovo sotto ai ferri. La prognosi resta riservata. Nel frattempo tutto il materiale raccolto è agli atti nell'inchiesta della procura di Siena: quello che si vuole capire è se effettivamente una o entrambe le ruote dell'handbike siano finite in una buca o una fessura della strada facendo così perdere al campione il controllo del mezzo e finendo per scontrarsi con un camion proveniente dalla direzione opposta.

"I nostri professionisti valuteranno giorno per giorno l'evolversi della situazione, in accordo con la famiglia il prossimo bollettino sarà diramato tra circa 24 ore" (nella serata del 30 giugno ndr).

Alex Zanardi,

I medici, dopo gli esami condotti su Alex durante tutto l'arco del weekend, hanno deciso di operarlo nuovamente. A fornire una spiegazioni più dettagliata è il direttore sanitario, Roberto Gusinu, che spiega: "L'intervento effettuato rappresenta uno step che era stato ipotizzato dall'équipe".

Altro intervento neuorochirurgico, dunque, ieri per Alex Zanardi: Il policlino Santa Maria alle Scotte informa che l'operazione è durata circa due ore e mezza ed è stata necessaria dopo una TC di controllo che ha evidenziato un'evoluzione dello stato del paziente.

Ora il ciclista stato nuovamente ricoverato nel reparto di Terapia intensiva dove resta sedato e intubato, si legge nella nota ufficiale dell'ospedale toscano in cui è fermo da diversi giorni.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE