"Crema sbiancante" non si può più dire: l'annuncio

Paterniano Del Favero
Giugno 29, 2020

L'Oréal cancella "bianco" e "sbiancante" dai suoi prodotti: il gruppo ha deciso di ritirare le parole dalla descrizione dei suoi prodotti cosmetici sulle confezioni, sulla scia delle manifestazioni anti-razzismo che si sono svolte in tutto il mondo.

Anche Johnson & Johnson conferma di non vendere il suo nuovo sbiancante. La decisione è stata presa in concomitanza con le varie iniziative mondiali contro il razzismo. Non è chiaro se ci sarà un ritiro immediato dal commercio dei prodotti. La decisione "antirazzista" della multinazionale francese giunge dopo quella della filiale indiana del gruppo Unilever, che ha deciso di cambiare nome alla sua crema sbiancante per la pelle "Fair & Lovely".

Il marchio ha promesso di non ricorrere più alla parola "fair" in quanto si dichiara "impegnata a celebrare tutti i toni della pelle".

"Vogliamo puntare ad un modello più inclusivo", ha detto Sunny Jain, un dirigente della compagnia Unilever.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE