Milan-Roma, Fonseca: "Non siamo Dzeko-dipendenti. Credo al quarto posto"

Rufina Vignone
Giugno 28, 2020

Dall'altra parte ci sarà Kolarov, mentre Mancini e Smalling completeranno la difesa davanti a Mirante. Ha iniziato ora ad allenarsi con noi.

Cosa ha ritrovato e perso nella Roma dopo il lockdown?

"Questa valutazione la potremo fare a fine stagione, non è tempo di valutazioni. Sono ottimista per questo finale".

Gazzetta dello Sport: "Cosa ha ammirato di più del Milan di Berlusconi?" La classifica essenzialmente è rimasta come l'avevamo lasciata, ad eccezione della Juventus che allunga sulle pretendenti al titolo. "Sacchi e Capello hanno fatto cose fantastiche, una delle squadre più belle mai viste".

La Roma, seppur con qualche difficoltà, è riuscita a battere la Sampdoria nella prima gara dei giallorossi del dopo-covid, sopratutto grazie ad un grande Edin Dzeko, autore di una doppietta, che mantiene i capitolini in lotta per un posto in Champions, attualmente lontano ancora 6 punti dalla sorprendente Atalanta.

"Dzeko è importante, ma la squadra non dipende da un giocatore in particolare". I calciatori sono preoccupati? "Ha pensato a staffette anche prima dell'ora di gioco?"

"A quell'ora è troppo caldo".

"Mi mancavano questo tipo di domande, vedremo domani". E i giocatori sono tranquilli, non si sono mai lamentati di questo. Dobbiamo fare una buona partita.

Le condizioni di Pau Lopez?

"Ha avuto un piccolo affaticamento, è pronto per giocare domani".

"Io posso essere preoccupato se la squadra non crea, farlo è positivo". Io sono ottimista e credo che se la squadra continua a creare occasioni da gol le possibilità aumentano. Abbiamo vinto e fatto due gol, quello era la cosa importante.

Kjaer ni, Ibra no. Stefano Pioli può gioire a metà, alla vigilia della sfida del suo Milan contro la Roma.

Sono 169 i precedenti complessivi tra le due squadre, con un bilancio di 45 vittorie della Roma, 50 pareggi e 74 successi del Milan. "Rebic è il pericolo principale?".

Il capocannoniere della sfida è Zlatan Ibrahimovic, a segno 10 volte nelle 19 partite giocate contro la Roma, squadra da lui più affrontata in carriera. "Non c'è solo Rebic, dobbiamo preoccuparci della squadra".

Determinante avere una rosa lunga a disposizione?

La partita sarà trasmessa in esclusiva da DAZN, visibile su pc e su smart tv, nonchè su ogni dispositivo iOS e Android, e qualunque altro dispositivo che consenta di scaricare l'app ufficiale di DAZN. "Sono tutti pronti per giocare e per me è facile scegliere".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE