Liverpool, migliaia di tifosi fanno festa senza distanze e mascherine: "Comportamenti inaccettabili"

Rufina Vignone
Giugno 28, 2020

"Nel corso dell'ultima settimana, il Liverpool e la Polizia locale hanno lavorato per ricordare costantemente alle persone che la regione è ancora colpita in modo sproporzionato dalla pandemia di COVID-19". Con una nota ufficiale sul proprio sito web, i Reds si sono dissociati dai comportamenti di alcuni tifosi, denunciando coloro che non hanno rispettato le misure anti Coronavirus.

"Molte migliaia di persone si sono radunate ieri al Pier Head, e hanno deciso di ignorare le distanze di sicurezza mettendo a rischio la salute pubblica".

I "Reds" dopo il titolo vinto nel 1990 hanno dunque riassaporato il gusto del successo con una squadra straordinaria che, prima del campionato d'Inghilterra, si era tolta lo sfizio di vincere addirittura la Champions League, la Supercoppa Europea e il Mondiale per Club. La nostra città è ancora in crisi e questo comportamento è del tutto inaccettabile. "Dobbiamo lavorare insieme per assicurarci di non annullare tutto ciò che è stato realizzato durante il blocco".

Quando si potrà, faremo quello che vogliamo, una grande parata" "Dovremo festeggiare la vittoria della Premier League senza i tifosi all'interno dello stadio, ma dovremo essere i migliori al mondo e stare a casa.Sono sicuro che lo faranno, perché sono dalla nostra parte. "Fino a quel momento, la sicurezza della nostra priorit numero uno".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE