Lorella Cuccarini | lettera contro Matano e addio a La Vita in Diretta

Ausiliatrice Cristiano
Giugno 26, 2020

In un'episodio della settimana de La Vita in Diretta, dopo uno spazio dedicato all'orribile incidente che ha spinto Alex Zanardi a combattere di nuovo tra la vita e la morte, Alberto Matano ha trovato il modo per alleggerire l'atmosfera in studio, facendo un po' di ironia insieme alla sua collega, Lorella Cuccarini. La Cuccarini non ci sta a stare in silenzio e a lasciare gli studi Rai in punta di piedi.

Nella lettera Lorella non nomina mai Alberto Matano, tuttavia in molti hanno identificato il collega come il Lui di cui si parla nella mail: "C'è una 'prima volta' alla quale non ero preparata: il confronto con l'ego sfrenato e - sì, diciamolo pure - con l'insospettabile maschilismo di un collega di lavoro".

"Cari compagni di viaggio, è arrivato il momento dei saluti, ma prima vorrei condividere con voi ciò che questa avventura ha rappresentato per me".

La mail ha inizio con un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno lavorato fianco a fianco con lei, portando a termine un'edizione francamente delicata de La vita in diretta.

Alberto Matano

Lorella alza poi il tiro: "Esercitato più o meno sottilmente, ma con determinazione". È stata la mia prima volta in un programma quotidiano così complesso. "Talvolta alternato a mai credute dichiarazioni pubbliche di stima nei miei riguardi". La showgirl ha affermato che per lei si è trattato di un debutto alla guida di un programma che va in onda quotidianamente: "Di programmi televisivi ne ho fatti tanti, ma una 'macchina infernale' come quella di VID non l'avevo mai guidata". So che tutto questo non devo certo ricordarlo a voi che eravate qui. La prima volta (e speriamo l'unica) in cui abbiamo dovuto convivere con il dramma di una pandemia devastante. E se si volesse cercare il perché di tutto questo, non sarebbe certo necessario rivolgersi alla Bruzzone (...) ho conosciuto prevaricazioni di questo tipo solo ora, a 55 anni. "La professionalità la diamo per scontata, il coraggio no...". "Niente al confronto di molte donne che hanno sperimentato questa realtà fin da subito senza neppure avere la forza di opporsi o di parlarne".

Con la battuta in grado di far scoppiare a ridere Lorella Cuccarini, nonostante la notizia sempre più certa di un suo prossimo abbandono del programma (pare per motivi politici in casa Rai), Alberto Matano ha dimostrato di essere un giornalista davvero a tutto tondo, capace di passare da un argomento all'altro con una continuità narrativa da applausi.

Siluramento dovuto alle posizioni 'sovraniste' di lei? Grazie di cuore a tutte le anime belle che ho incontrato.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE